Hai sempre voglia di dolci, zuccheri e cereali? Le 5 chiavi per aprire le porte e liberarti definitivamente dalla schiavitù

Tu puoi pensare ma perchè proprio io? Devi sapere che sei in ottima compagnia ( non voglio consolarti è la realtà) e non perchè sei una brutta persona, dominata dal vizio o peggio… ma più nello specifico dipende da motivi riferiti alla tua alimentazione e allo stato del tuo sistema ormonale.
Di base c’è che esorfine (chiamato anche ormone della felicità) e picchi insulinici creano dipendenza da questo genere di pseudo-alimenti.

Ciò che c’è da sapere è che la ricerca/necessità di tutto ciò che è dolce deriva da un insieme di con-cause che vanno approcciate con metodo.

Prima di darti le chiavi per liberarti definitivamente in 5 mosse dalla schiavitù degli zuccheri ti è dato sapere che la tua cascata ormonale se non cambi regime alimentare e non dormi correttamente è compromessa.

E già hai capito bene quindi corri in dispensa, si si proprio adesso – dai su avanti butta butta – ok ci siamo si proprio così -butta via tutta quella RO-BA-CC-IA. Ora passiamo in soggiorno e comincia a collaudare il divano.

==> Da una parte l’ingerimento di cibi neolitici e dall’altra la carenza di sonno alterano la tua produzione di:

  1. ormone della crescita
  2. aldosterone
  3. cortisolo
  4. insulina

Con una situazione cosi ovvero con una cascata di questi quattro ormoni fuori controllo, ti troverai ad avere sempre fame di zuccheri anche se in termini di ingerimento di cibo ti sforzi di adeguare la tua alimentazione.

Sistemare la cascata ormonale può risultare cosa non immediata – in momenti di maggiore stress nella vita collegato a mancanza di sonno soprattutto adeguatamente lungo e profondo può avere ricadute.

Soluzioni per annientare la “voglia di dolce” o pasta o quello che sia…

  • Adeguare e/o rivedere la tua alimentazione (e qui ci siamo, spero)

1 E’ necessario dormire profondamente almeno 7/8 ore per notte. Se non ci si riesce causa stress vari, integrare con melatonina o integratori a base di inositolo – vit B7.

2 Meglio evitare l’uso del caffè. Il caffè è maledettamente insulinogenico bevuto anche senza zucchero. Oltre che acido è deleterio per la tua cascata ormonale. Mette a dura prova le surrenali affaticandole e ti porta ad invecchiare precocemente, oltre che sviluppare rughe, dormire male e di conseguenza ad avere fame di zuccheri. Alternative migliori sono il tè verde o usare le miscele decaffeinate. Come accade per i cereali, se fai un piccolo sforzo in fase iniziale, puo essere che ti manchi ma poi otterrai una veglia vigile e costante e senza gli sbalzi. Il caffè è’ pur sempre nel suo piccolo una droga.

3 I grassi buoni sono tuoi alleati. L’insulina assieme a gli altri ormoni si tengono sotto controllo anche inserendo nella tua alimentazione una giusta quantità di grassi buoni.
Un 50%-60% del introito calorico (da non confondere con le porzioni nel piatto) dovrebbe provenire dai grassi buoni e frequentemente quando si mangia carne e verdure, di questi grassi ce ne sono pochi perchè la scelta sono tagli magri. Un grasso perfetto per la tua salute è l’olio di cocco.
Aggiungilo alla tua dieta insieme ad abbondanti dosi di Acidi grassi Omega 3 anti-infiammatori per eccellenza.

4 La glutammina: è un amminoacido utile per lo sport ma utile per interrompere i morsi della fame da zuccheri.
Un test con un’ integrazione che parta dai 4-6 grammi al giorno inizialmente potremme andare per poi salire gradatamente se c’è la necessità. Ha un ottima azione tampone e dovrebbe darti riscontro immediatamente o comunque dopo poco.

5 Fare i pesi “pesanti” e in generale gli approcci brevi e intensi sono il maggior riequilibratore ormonale che puoi unire alla tua dieta. Non c’è nulla di meglio per regolare gli ormoni che fare lo squat ed esercizi multiarticolari pesanti al 90% del massimale.

I “malati di carboidrati” non esistono. Ci sono persone invece che per particolari condizioni alimentari e ormonali (che sono collegate come visto) hanno una attrazzione verso gli zuccheri.

Non acusarti!

Non è una questione di essere “deboli”, dominati dal vizio o peggio. Non è nemmeno che “non riesci a dominare il richiamo”. Contro gli ormoni, che hanno il controllo del tuo cervello, si combatte con la stessa arma il fuoco con il fuoco e lascia perdere la “forza di volontà”. Quindi i manuali di auto-motivazione e auto suggestione in questi casi chiudili nel cassetto.

Mangia e dormi bene, sistema la tua cascata ormonale e ti accorgerai che presto sari fuori dalla schiavitù degli zuccheri e ti troverai ad avere funzioni fisiche e mentali al top per le potenzialità del homo sapiens espresse nel tuo genoma.

A presto.

Quasi Dimenticavo ==> sai quelle bevande vegetali che ti piacciono tanto e che pensi siano sane si anche quelle biologiche?
Non penserai mica che contengano glutammina.
La tua “nuova” vita comincia da qua ==> SugarFree

NOTE ==> La colpa è proprio di queste ESORFINE. Queste presenti nei cibi, vanno a stimolare i vostri recettori del “buon umore” “l’ormone della felicità“ (ovvero i vostri recettori degli oppioidi encefalici).

Lascia un commento